Il presidente De Luca ricorda la strage di Capaci

“A trent’anni dalla strage di Capaci, ricordiamo il sacrificio di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, degli agenti della scorta Vito Schifani, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e di quanti, magistrati, servitori dello Stato, forze dell’ordine, giornalisti, nella lotta alle mafie hanno perso la vita per dare all’Italia un’occasione di rinascita e riscatto”.

A dichiararlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.