Il PD sceglie Ciarcia, fuori Petitto: completata la lista con la quota rosa

Il Partito Democratico ha scelto Michelangelo Ciarcia per le prossime Elezioni Regionali. Il presidente dell’Alto Calore vince il derby contro Livio Petitto. La decisione è arrivata nella giornata di oggi dopo un lungo confronto tra la segreteria regionali e provincia in piena sinergia con il governatore, Vincenzo De Luca. L’ultimo tassello rosa vede scendere in campo Antonella Meninno, presidente del Consiglio Comunale di Grottaminarda.

Non è tardata ad arrivare la reazione di Petitto: “Apprendo dagli organi di stampa che il Candidato scelto dal Pd, in corsa a queste regionali, sarà Michelangelo Ciarcia. Giungano i miei auguri a lui e a coloro che correranno col simbolo. Proprio il Partito Democratico, in Irpinia e in Campania, spero possa ritrovare la strada della correttezza, dell’onestà intellettuale, della meritocrazia. Oggi sono state fatte scelte lontane da questi presupposti ed esclusivamente contro il sottoscritto. Lettere, minacce di ritiri, coalizioni per frenare la mia ascesa. No! Non farò lo stesso! I miei valori politici e istituzionali hanno altre fondamenta. Oggi ha vinto la politica degli interessi e per me è una lezione, uno spunto per ripartire, ancora una volta, per la mia terra, affinché possa vincere la politica della gente. Credetemi, non ho perso io, hanno perso gli ideali e a questi io devo la mia formazione. Non disperderò le mie energie, non disperderò il lavoro fatto fin qui. Abbiamo una ragione in più, ora, per vincere e rivendicare un sogno comune. Ho un patto con voi, con l’Irpinia e col futuro dei nostri figli. Non ce lo porterà via nessuno”.