Il Cus Avellino vince e vola primo in classifica

Un Cus Avellino, consapevole di dover vincere a tutti i costi per mantenere la vetta del girone, fa suoi i tre punti e scatta prima in solitaria.
I ragazzi di mister Venezia giocano e convincono seppur con qualche sbavatura nella prima frazione di gioco. Nulla da fare per il Reghinna Minor che mai è stata doma.
La cronaca:
Subito Cus Avellino in avanti al Palaconi che spinge sull’acceleratore già dai primi minuti e la prima firma arriva ad opera di Iandiorio che con un destro dalla distanza imbuca il portiere avversario.
Reazione del Reghinna Minor che prova a mettere in difficoltà gli uomini di Venezia ma dimentica il numero dei falli e concede per ben due volte tiro libero ai biancoverdi: il primo Milito lo calcia sul palo, il secondo lo mette dentro.
Seconda frazione di gioco con un Cus scintillante che macina gioco e con un gol di Erba, su assist di Galeotafiore, da il colpo di grazia agli avversari. Vanno vicini al gol lo spumeggiante D’Argenio e il sergente Cordua, sempre più sicuro e più in confidenza con i compagni. Chiude i giochi il killer che mette a segno il 4-0.
Allo scadere della seconda frazione di gioco, Gambardella la mette alle spalle di Rizzo ma non c’è più tempo e si conclude sul 4-1.