Il Covid-19 non le lascia scampo, muore giovane madre

Si è spenta questa notte, al Rummo di Benevento, all’età di 50 anni ed era madre di due bambine.

I familiari hanno presentato una querela ai carabinieri, chiedendo che la Procura disponga l’autopsia.

Obiettivo: fare luce sulla vicenda e stabilire se tutto sia stato fatto secondo i protocolli previsti.

Come riporta Ottopagine, la donna, di Benevento, era stata ricoverata il 12 dicembre scorso al Fatebenefratelli perchè, affetta da una patologia oncologica, aveva la pressione alta e necessitava di una serie di accertamenti. Era stata sottoposta ad un doppio tampone, negativo il risultato.

Stesso esito anche per i successivi due tamponi praticati durante la degenza, andata avanti senza problemi, al punto che i medici, poiché nel frattempo la sua condizione clinica era migliorata, avrebbero deciso di dimetterla e mandarla a casa il 23 dicembre, così da consentirle di trascorrere il Natale in compagnia dei suoi affetti.

Un piano saltato due giorni prima, il 21 dicembre, quando l’ennesimo tampone aveva restituito la positività al Coronavirus, ecco perchè il 22 era stata trasferita al Rummo, dove il suo cuore ha smesso di battere per sempre.