Annunci

Il Consiglio Comunale è già a lavoro, Predissesto e Presidenza al vaglio della giunta

Annunci

Primo Consiglio Comunale, primo passo importante per la Giunta che si è ritrovata a parlare del Predissesto delle casse comunali.

Vincenzo Cuzzola, l’assessore che si occuperà dei Bilanci spiega che la massa debitoria di 44 milioni può essere ripiana in 7 anni: “Avellino avrebbe potuto presentare un piano di pianificazione del bilancio per i prossimi 15 anni. Ma in 7 anni potremo rientrare dalla massa debitoria. Abbiamo in giunta per rispetto ai commissari attuato il Predissesto come primo passo per il futuro. Intanto inizieremo a restituire i 16 milioni  di fondo di rotazione al quale accederemo”.

Annunci

In tutto non sono 44 milioni da ripianare, ma ben 60,479.

Cifra che comprende un disavanzo da 5,491, le somme non rientrate 2.846, Fondo Credito non stanziato per i bilanci 20,325 e la Piscina Comunale e il suo mutuo 2,646.

Durante la giunta Luca Cipriano, sconfitto al ballottaggio tuona contro Festa: “Diremo no a Maggio per la presidenza del Consiglio Comunale. Non si può trattare la presidenza di un Consiglio come se fosse un assessorato”.

Sulla stessa scia Dino Preziosi: “Il Presidente del Consiglio Comunale è sempre stato nominato dall’opposizione, se vuole farlo Festa oggi è libero di farlo ne ha il diritto e la maggioranza”.

Annunci