“I SANTI BRACERIA” E “LA SICILIA DI SERAFINO” INSIEME PER RIPARTIRE E ARRIVARE SULLE NOSTRE TAVOLE

Odori e sapori siciliani arriveranno presto a Mercogliano, grazie all’unione di due grandi nomi della cucina del Sud Italia. Avevano già pensato ad una collaborazione e credono che questo sia il momento giusto per partire. “I Santi Braceria” porterà sulle nostre tavole “La Sicilia di Serafino”, le specialità di uno dei più amati street food, riconosciuto come uno dei migliori della Campania sulla guida di “La Repubblica”, e presente anche nel centro storico di Napoli, in via dei Tribunali.

La cucina de “I Santi”, sia quella dell’osteria che quella della braceria, dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid-19, pensa ad una ripartenza con i fiocchi, ma anche con i fritti. I fratelli Grieconon si fermano e ricominciano a preparare con passione, innovazione e cura dei dettagli, i loro prelibati piatti dalle ricette della tradizione locale. Ma soprattutto con la voglia di accogliere ed ospitare i clienti in un ambiente confortevole che ricordi quello domestico, naturalmente rispettando tutte le misure anti – contagio previste. E sui loro fornelli una grande e gustosa novità. Arrivanole prelibatezze de “La Sicilia di Serafino”, molto apprezzate dagli appassionati dello street food. I loro truck hanno girato nei più grandi festival dedicati al cibo “di strada” e stanno per arrivare, grazie a “I Santi Braceria”, anche in Irpinia. Le specialità siciliane saranno preparate, su ordinazione, dai fratelli Grieco e pronte da ritirare presso la braceria, oppure consegnate direttamente a casa vostra con il servizio delivery. Nei prossimi giorni, tutti i dettagli per gustare arancine tradizionali e gourmet, cuoppo fritto, dolci e tanto altro, realizzati seguendo le antiche ricette della tradizionesiciliana con un tocco di originalità.

Oggi ancor di più si fa viva la necessità di reinventarsi e dare inizio a nuovi modi di deliziare i palati di chi ama la tradizione culinaria meridionale e le sue rivisitazioni. Due cucinecompletamente diverse quelle de “I Santi” e de “La Sicilia di Serafino”, ma entrambe capaci di rendere unici gli abbinamenti degli ingredienti. Due modi diversi di presentare il prodotto finito, ma in comune la voglia di lavorare spinti dall’amore per il buon cibo. Due abitudini diverse, per i clienti, di gustare ricette tradizionali rivisitate e preparate con passione. Ma la stessa volontà di unire le due cucine e di fondere, per ripartire più forti di prima, passione, gusto e professionalità.