I docenti Battiante e Santosuosso dell’Istituto “Benedetto Croce” di Flumeri in Turchia per il progetto “Erasmus Plus”

Spirito di volontà e forza di ripresa, questi i fondamentali elementi posti alla base del rilancio di tutte le attività didattiche e formative presso l’Istituto Comprensivo Statale “Benedetto Croce” di Flumeri. E in questo nuovo e stimolante contesto riprende con ulteriore entusiasmo anche l’importante progetto “Erasmus Plus”, che prima dello scoppio della pandemia ha portato in giro per l’Europa delegazioni formate da docenti e studenti delle classi medie ed elementari dell’istituto con sede a Flumeri, per scambi culturali, di progetti, di competenze e di conoscenze con le realtà scolastiche di altre nazioni del vecchio continente.
L’apertura del nuovo anno scolastico, infatti, è coincisa con la ripartenza di uno dei moduli del progetto denominato “Earth Climate Eritage Obtaining”, che nel frattempo si è sviluppato online sulla piattaforma europea eTwinning, curata per la scuola di Flumeri dalla professoressa Maria Corlito. E ora i docenti Raffaele Battiante e Antonio Santosuosso si recheranno nella città di Salihli, in Turchia, dove dal 26 settembre al 2 ottobre 2021 incontreranno i referenti degli altri istituti scolastici che aderiscono a “Erasmus Plus”, provenienti anche dalla Polonia, dalla Macedonia del Nord e dalla Romania.
“In questo incontro, hanno sottolineato i professori Battiante e Santosuosso – si troverà l’occasione per conoscersi personalmente, non solo virtualmente, e programmare le attività che si svolgeranno nei prossimi mesi, oltre a condividere la gioia della notizia di un ulteriore anno che l’agenzia nazionale Indire ha prorogato per la validità del partenariato del nostro istituto. Così questa bella iniziativa, nata sotto la direzione del caro preside Pasquale Del Vecchio, continuerà nel segno sapiente del nuovo dirigente scolastico Franco Di Cecilia”.