Calcio – Harakiri Avellino contro la Turris

Avellino-Turris :2-2

 

AVELLINO (4-3-1-2): Forte(8′ st Pane); Adamo, Dossena (1 st Nikolic), Miceli, Tito; Aloi, M. Silvestri, D’Angelo, De Francesco (42′ st Bruzzo); Santaniello, Bernardotto (24′ st Maniero). A disp.: Pizzella,  Mariconda, Burgio. All.: Braglia.

TURRIS (4-3-3): Abagnale; Esempio, Rainone, Lorenzini(38′ st Sandomenico), Loreto; R. Fabiano(1’st Romano), Signorelli, Franco; Giannone, Pandolfi (18′ st Persano), Da Dalt. A disp.: Lonoce,  Longo, Marchese, Di Nunzio, Esposito, Alma, D’Ignazio. All.: F. Fabiano.

ARBITRO: Longo di Paola.

MARCATORE: 26′ pt Santaniello, 28’st Tito, 40′ st Persano, 47′ st Romano

Guardalinee: Laudato-Centrone.

NOTE: Espulso: 33′ st Maniero.Ammoniti: Adamo e Aloi ANGOLI: 5-4 Avellino. Rec: 0′ pt

 

Mister Braglia che è privo di Ciancio, Luigi Silvestri, Fella, Errico e Rizzo. Tribuna per Rocchi. Braglia passa al 4-3-1-2 a pochi minuti dall’inizio del match con Forte in porta, difesa a quattro con Adamo e Tito sugli esterni ed il duo Dossena-Miceli in mezzo. In mediana Aloi, Marco Silvestri e D’Angelo, alle spalle di Santaniello e Bernardotto ci sarà De Francesco. Rispetto alla partita del 27 settembre i corallini cambiano maglia di gioco.

LA GARA – Partita iniziata al 10′, al 14′ errore di Dossena ne approfitta Pandolfi che serve Giannone, l’ex Catanzaro calcia alto. 18′ sbaglio di Silvestri con Pandolfi che giunge in area e a porta sguarnita manda sul fondo.  21′ combinazione Bernardotto-D’Angelo, quest’ultimo serve Aloi che calcia al lato. Al 23′ Bernardotto lascia sul posto Esempio giunge in area e fa partire un diagonale che si spegne al lato. Al 26′ sponda di Bernardotto per D’Angelo che calcia e e colpisce il palo, Santaniello ben appostato sblocca il punteggio. Al 28′ Aloi per D’Angelo che ci prova in sforbiciata. Al 44′ Aloi calcia dalla distanza Abagnale respinge con i pugni. Dopo un avvio brutto, l’Avellino prende le contromisure a ragazzi di Fabiano.

SECONDO TEMPO –  L’Avelino sostituisce Forte con Pane per infortunio. Al 9′ Adamo in mezzo per D’Angelo che calcia sul fondo. Al 17′ De Francesco per Miceli che calcia, Abagnale salva.Al 21′ Santaniello si libera di un avversario giunge al limite e mette in mezzo per Bernardotto che manda di poco sul fondo. Al 28′ l’Avellino trova il raddoppio con Tito che calcia dal limite e con deviazione di Rainone va in porta. Raddoppio lupi.Al 33′ Avellino in dieci per l’espulsione di Maniero. L’attaccante reagisce nell’area corallina.Al 37′ De Francesco per Tito che mette sul fondo. Al 40′ cross di Da Dalt per Persano che di testa deposita in rete. Romano al 47′ pareggia i conti. Harakiri Avellino. Finisce così il match, i lupi buttano la vittoria alle ortiche e non raggiungono il primato.