Gridelli, l’oncologo del Moscati negli Usa per il suo impegno contro il tumore al polmone negli anziani

L’oncologo del Moscati Cesare Gridelli riceverà uno dei più importanti riconoscimenti scientifici: la B. J. Kennedy Award and Lecture for Scientific Excellence in Geriatric Oncology assegnata alle personalità che si siano distinte a livello mondiale nella ricerca, diagnosi e cura dei tumori negli anziani.

Quello che l’Asco (American Society of Clinical Oncology) tributa a Cesare Gridelli è «il meritato riconoscimento per il suo eccezionale lavoro e la sua dedizione nella cura e nella ricerca scientifica con l’intento di migliorare la vita di chi, in età avanzata, si ritrova a dover affrontare una diagnosi di cancro ai polmoni» si legge nelle motivazioni.

Il direttore dell’Oncologia medica dell’Azienda ospedaliera Moscati di Avellino è il terzo italiano nella storia e ricevere il premio.