Greta Thunberg dona 100mila euro al progetto vaccini per i Paesi poveri

L’attivista svedese per il clima Greta Thunberg ha esortato i governi, le case farmaceutiche e i laboratori di ricerca che stanno sviluppando i vaccini a “intensificare il loro sforzo” per combattere l’ineguaglianza dopo che i paesi più ricchi si sono impossessati della maggior parte delle dosi di vaccino anti Covid mentre quelli nelle nazioni più povere sono scomparsi.

L’adolescente ha donato 100.000 euro dalla sua fondazione al programma Covax per l’accesso globale alle dosi contro il Covid-19.