“Gravi violazioni di legge a Serino”, i consiglieri Rocco e De Luca in Prefettura

Il 5 Agosto, presso la Prefettura di Avellino, ha avuto luogo l’incontro tra i Consiglieri di opposizione del Comune di Serino ed i Rappresentanti dell’Organo di Governo.

All’incontro, chiesto dalle forze di Opposizione, ha partecipato una delegazione composta dai Consiglieri Abele De Luca e Marcello Rocco e, in rappresentanza del Prefetto, il Capo di Gabinetto dott.sa Franca Fico.

I Consiglieri De Feo, De Luca, Pellecchia e Rocco si erano rivolti al Prefetto di Avellino, a seguito delle ripetute violazioni di leggi e regolamenti da parte del Sindaco di Serino Vito Pelosi, con la complicità del segretario comunale e nel silenzio assordante di tutti i consiglieri comunali dell’attuale maggioranza, con particolare riferimento alle ultime due sedute del Consiglio comunale, svoltesi il 31 maggio ed il 30 giugno scorsi, nonché alla sistematica violazione dei diritti dei consiglieri di minoranza garantiti dalla Costituzione, dal Testo Unico degli Enti Locali, dalla legge n° 241/1990 e dallo Statuto e Regolamenti comunale.

Rocco e De Luca hanno esposto in maniera dettagliata e documentata tutti gli abusi e violazioni già descritti nella missiva indirizzata a S. E. il Prefetto in data 13 luglio u. s. che, ad ogni buon fine, si allega al presente comunicato.

Dal canto suo il Capo di Gabinetto della Prefettura ha affermato di essere già a conoscenza di alcune delle cose riferite dai Consiglieri e di aver già inoltrato una richiesta di chiarimenti al Sindaco di Serino ma, a tutt’oggi, quest’ultimo non ha ancora fornito alcuna risposta.

I Consiglieri De Luca e Rocco si sono congedati affermando la volontà di percorrere tutte le strade per il ripristino della legalità al Comune di Serino e con l’impegno della Prefettura di chiarire ogni aspetto legato alle particolari e delicate vicende denunciate dai Consiglieri di minoranza.