Giuditta: “Sulla vaccinazione si sta perdendo tempo. Dateci le dosi ed insieme ai medici di famiglia e farmacisti saremo autosufficienti”

“Dateci i vaccini e grazie all’apporto dei medici di famiglia e dei nostri farmacisti, noi sindaci saremo autosufficienti. Sono preoccupato, l’andamento della campagna di somministrazione è troppo lenta. Lo voglio dire con franchezza e senza timori di sorta: ho l’impressione che si stia perdendo troppo tempo. E i dati sui contagi, così come la paurosa contabilità delle vittime in Irpinia come nel Paese, lo dimostrano drammaticamente”. Così il primo cittadino di Summonte (Av) e presidente del Distretto turistico del Partenio, Pasquale Giuditta.
“Andiamo oltre, aggiunge, gli sterili protagonismi televisivi e impegniamoci di più. Noi amministratori locali siamo sul territorio ed in prima linea. Ecco perché il nostro contributo diretto può essere determinante. Dobbiamo necessariamente imprimere una svolta alla vaccinazione. Siamo pronti a gestire direttamente la campagna assumendoci tutte le responsabilità con turni anche di notte. Metteremo a disposizione tutte le strutture e i supporti logistici e organizzativi necessari. Il vero problema è rappresentato dalle forniture”. “Mancano le dosi, dice ancora il sindaco, si sta perdendo tempo prezioso. Non possiamo restare a guardare inermi. Noi siamo pronti ad operare”.