Giovanni Esposito illustra gli obiettivi del Mid

Il Coordinatore Regione Campania del M.i.d. Movimento Italiano Disabili della Campania Giovanni Esposito illustra a tutti i cittadini gli obiettivi e le finalità del M.i.d. auspicando che alla nostra realtà si avvicini nel tempo un maggior numero di persone soprattutto soggetti con disabilità che vogliono vedersi riconosciuti i propri diritti e soprattutto collaborare attivamente a dar voce a chi non ha voce.
Il Movimento Italiano disabili è un movimento nazionale socio-culturale di politica sociale e di sindacato ispettivo che ha il fine di garantire la difesa, la dignità, le aspirazioni economiche, di promuovere la più ampia attività politica sociale, ed il miglioramento dei diritti sociali dei disabili, nonché dei pensionati e delle persone che versano in uno stato di disagio economico e psicologico, nel rispetto delle tradizioni di civiltà e nella coerenza dei valori fondamentali dell’individuo , valori di libertà personale e solidarietà, nella costante adesione ai principi democratici ed alle regole delle istituzioni rappresentative.
Oggi il Coordinamento Regione Campania è presente e opera attivamente e concretamente su quasi tutto il territorio della Campania dove sono state riattivate le varie postazioni e mi va di ringraziare un po i vari Coordinamenti partendo dal mio vice Coordinatore Campania Berardino Lo Chiatto, continuando col Coordinamento Provinciale di Avellino con la Coordinatrice Provinciale Sara Anastasia e le sue vice Roberta Ruggiero e Deborah Pascale, proseguendo su Salerno con il nostro Coordinatore Provinciale Rocco Calenda e suo vice Carmine D’Angelo e il Coordinatore Comunale Francesco Cerami di Montecorvino Pugliano, giungendo a Napoli dove abbiamo il Nostro Coordinatore Provinciale il Prof. Orlandino Cosimo Garante della disabilità al Comune di Parete e sua vice la Dottoressa Daniela Speranza Garante delle persone con disabilità della municipalità 5 Napoli , Caserta grazie alla disponibilità del neo nominato Coordinatore Provinciale Ortensio Falco fino ad arrivare nell’area Cilento dove abbiamo il Coordinatore Comunale Stio Pietro Trotta divenuto da poco anche garante della disabilità del comune, persone che ritengo oltre che sensibili anche molto valide nell’operato da loro portato avanti in sinergia e nella più ampia forma democratica e gratuita.
Ritengo infine di dover ringraziare i collaboratori che contribuiscono alla crescita dell’opera messa in essere dal Coordinamento Valeria Spica, Sandro Guarino e Leonardo Piscitelli che ci offrono costantemente maggiori idee per offrire sempre più un valido contributo in termini di idee e proposte da realizzare sul territorio.
Il mio grazie per quanto fate ogni giorno per venir incontro alle esigenze di tutti i diversamente abili e per la passione con cui operate per ottenere il giusto riconoscimento dei diritti, un Coordinamento di persone coese e valide.