Giovane studentessa tenta il suicidio: è ancora in prognosi riservata

Sono ancora gravissime le condizioni della studentessa dell’Università di Fisciano che, lo scorso primo maggio, ha tentato il suicidio infliggendosi tre coltellate, due all’addome e una alla gola.

La prima ricostruzione dei fatti avallerebbe l’ipotesi, appunto, del suicidio.

La 25enne è stata prontamente soccorsa e trasportata al Ruggi dove è stata sottoposta ad un’operazione di ben cinque ore.

La giovane è stata successivamente ricoverata nel reparto di rianimazione dove resta in prognosi riservata.