Giochi, maxi tassa sulle vincite: governo alla ricerca di risorse

Giochi, una tassa sulle micro-vincite: stangata sul jackpot del Superenalotto.

Il governo è all’affannosa ricerca di risorse per la prossima manovra di bilancio e ha l’intenzione di introdurre una nuova maxi tassa per le super vincite.

Un prelievo del 23 per cento contro l’attuale 12 per cento.

Fortunatamente, il neo vincitore del Superenalotto di Lodi, non corre alcun pericolo.

Le tasse non possono essere retroattive e, quindi, pagherà poco più della metà di quella cifra.