Gianluca Festa risponde a Libera: “Facessero di più per il territorio”

Il sindaco di Avellino Gianluca Festa risponde alle critiche dell’associazione Libera che aveva mosso al primo cittadino in base all’emergenza criminalità che ha invaso il capoluogo irpino: “L’associazione Libera è ancora legata alla campagna elettorale, evidentemente volevano un altro sindaco. Usano le istituzioni in modo tale che qualcuno si ricordi di loro. Facessero di più per il territorio e le mie porte per loro saranno spalancate”.
Sulla sospensione del consiglio comunale per mancanza d’acqua: “Era necessario. Nel nuovo consiglio sono stati invitati anche il prefetto Tirone e Cantelmo”.