Gianluca Festa ai nastri di partenza: “Recuperiamo l’orgoglio degli avellinesi”

Il leader di Davvero Gianluca Festa ufficializza la sua candidatura a sindaco lanciando la piattaforma “W la Libertà”.

Presenti il consigliere regionale dei Verdi Emilio Borrelli, il consigliere provinciale Gerardo Galdo, gli ex consiglieri comunali Giuseppe Negrone, Antonio Genovese, Francesca Medugno, Mario Cucciniello, Gianluca Gaeta. Tutti pronti a sostenere Festa che spiega i motivi del suo silenzio: “I soloni del Pd vogliono un sindaco burattino, ostaggio dei partiti. A quel tavolo abbiamo visto la somma di voti per difendere il potere clientelare che per anni ha governato questa città.

Noi abbiamo altra dignità. Ci troviamo davanti ad una scelta, cercheranno di spazzarci via per non morire politicamente. La città è chiamata a questa scelta, fuori c’è una comunità che vuole reagire. Dobbiamo recuperare l’orgoglio degli avellinesi.

Un sindaco – conclude Festa – ha bisogno di una squadra leale che gli consenta di amministrare cinque anni senza intercessioni esterne e con doti manageriali.

Dobbiamo riscoprire la fierezza di essere cittadini avellinesi”.