Gesualdo, ieri l’ultimo saluto a Michele D’Adamo

Sono stati celebrati ieri, nella chiesa di San Nicola di Gesualdo, i funerali di Michele D’Adamo, l’esperto fuochista deceduto giovedì scorso a seguito di una deflagrazione nel suo deposito di fuochi d’artificio.

È lutto cittadino a Gesualdo. Bar ed esercizi commerciale chiusi, dalle 15 alle 18, a manifestare il cordoglio, nel rispetto dell’ordinanza emanata dal sindaco Edgardo Pesiri.

Bagno di folla alle esequie concelebrate dal parroco di Gesualdo Padre Enzo Gaudio, dai parroci di Sturno (don Alberico Grella), Villamaina (don Federic) e Paternopoli (don Rocco Salierno), e da padre Antonio Venuta, rettore del Santuario di Carpignano.

Alla fine del rito funebre tanti palloncini bianchi sono stati lasciati liberi di volare in cielo in segno di affetto della comunità.

Gli inquirenti, intanto, continuano a cercare indizi per fare chiarezza sulle dinamiche dello scoppio che ha lasciato esamine il fuochista irpino.