GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI: I CARABINIERI FORESTALI DENUNCIANO IL PROPRIETARIO DI UN FONDO AGRICOLO

Permane alta in Irpinia l’attenzione dei Carabinieri del Gruppo Forestale nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica e, in particolare, alla gestione illecita di rifiuti.

Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino hanno denunciato il proprietario di un fondo agricolo, ritenuto responsabile del reato di “Attività di gestione di rifiuti non autorizzata”.

All’esito delle verifiche i militari hanno riscontrato che all’interno del terreno sito in agro del comune di Capriglia Irpina, veniva effettuata una gestione di rifiuti (raccolta, deposito e smaltimento), in assenza delle prescritte autorizzazioni.

All’interno del fondo gli operanti notavano altresì segni relativi a recenti abbruciamenti di materiale di vario genere.

L’intera area, con all’interno circa 150 metri cubi di rifiuti speciali (pericolosi e non), è stata sottoposta a sequestro.

Alla luce delle evidenze emerse, per il proprietario del terreno, già noto alle Forze dell’Ordine, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.