Furto aggravato in concorso, denunciate tre persone

(Comunicato stampa Carabinieri) – Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Avellino per il contrasto ai reati predatori.

A finire questa volta nella rete dell’Arma un 50enne di Avellino e due 20enni di Mercogliano, denunciati per “Furto aggravato in concorso”.

I fatti si sono verificati in nottata, in località Pianodardine del capoluogo irpino.

Sfortunatamente per loro, l’azione delittuosa è stata notata da una persona che, a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza e della legalità, non ha esitato ad allertare i Carabinieri.

Dopo pochi minuti l’equipaggio della “Gazzella della Sezione Radiomobile blocca l’autovettura segnalata e itre soggetti.

All’esito dell’immediata perquisizione, nell’auto viene rinvenuta una grossa cesoia.

Gli immediati accertamenti hanno consentito di rinvenire poco distante una motozappa e un decespugliatore,rubati dall’interno di un deposito agricolo, che verosimilmente i malviventi, sentendosi braccati, hanno abbandonato per risultare negativi all’eventuale controllo.

Condotti in Caserma, i tre soggetti sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

La refurtiva è stata consegnata al legittimo proprietario.

Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette.