FOTO/VIDEO – Campionato Europeo di scherma, Russo dalla gioia della gara alla delusione del furto dell’attrezzatura

Instanbul campionato europeo Cadetti. Domenico Russo della pol Podjgym Avellino allenato dal maestro Carmelo Alvino, si imponeva nel girone vincendo 4 assalti tutti per 5-2 e perde solo due assalti 5-4 e 5-2; nel penultimo assalto subiva un colpo alla mano che lo costringeva a cambiare atteggiamento in gara, riusciva a superare la prima diretta ma alla seconda il dolore alla mano lo costringeva ad un incontro tutto difensivo che si chiudeva con la delusione di non riuscire ad accedere alle finali.

Al rientro in Italia alla delusione si unisce il problema tecnico di avere difficoltà ad impugnare l’arma per l’infortunio in gara e l’amarezza di subire il furto dell’auto con il borsone da scherma dove vi era tutta l’attrezzatura per la gara con la triste beffa di perdere gli effetti importanti e i ricordi delle conquiste ed inoltre la certezza, insieme all’infortunio, di non poter partecipare sabato 16 all’europeo di Sofia in Bulgaria.