FOTO/Dal questore alla Delfes: Avellino, e non solo, al fianco dei disabili

Dal questore alla Delfes: Avellino al fianco dei disabili. Autorità, società, associazioni, hanno riposto all’appello lanciato da Mid, Coni ed Euthalia, aderendo con entusiasmo e convinzione alla quarta edizione di “Avellino oltre lo sport”, l’evento nato con lo scopo di favorire l’integrazione tra le persone “normali” ed i diversamente abili. Stamane, presso la tensostruttura del Coni di via Tagliamento, il questore di Avellino, Maurizio Terrazzi, non solo ha portato i saluti della polizia di Stato, ma ha assistito a tutta la manifestazione, ricca di momenti di sport e spettacolo. A portare i saluti della Delfes, invece, il coach Giovanni Benedetto. E questa sera, al palazzetto dello Sport “Giacomo Del Mauro”, prima della partita di basket, gli atleti biancoverdi hanno indossato la maglietta “Avellino oltre lo sport”.
Attraverso lo sport, dunque, Mid, Coni ed Euthalia, supportati dal dottore Franco Zungri, hanno lanciato anche quest’anno un importante messaggio, prendendo spunto anche dalle parole L’avvocato Paolo Colombo, garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania. “Disabili si è tutti i giorni, non solo il 3 dicembre”.
La manifestazione ha provato anche a mettere insieme l’area vasta dei diritti. Quest’anno erano presenti, infatti, gli amministratori dei Comuni di Avellino e Mercogliano, ovvero gli assessori Giuseppe Giacobbe e Marianna Mazza e l’assessore Elena Pagano, oltre il presidente del consiglio comunale di Mercogliano, Barbara Evangelista.