Fontanarosa, toccante lettera dedicata all’Amministrazione Comunale

Sulla pagina Facebook del Comune di Fontanarosa, spicca la lettera della Dott.ssa Ferrara Vega.
Nel testo, è racchiusa tutta la gratitudine verso la gestione dei luoghi sacri del paese irpino.
Ecco la lettera per intero
Egregio Sig. Sindaco,
sono a ringraziarLa vivamente per l’esperienza che la sua gestione amministrativa ha saputo donarmi nella giornata di domenica 25 luglio, giornata durante la quale ho avuto l’onore di visitare, nel paese di Fontanarosa, il luogo dove dimorano in quiete perpetua i nostri cari defunti. In quella contingenza ho avuto modo di ammirare, con grande commozione, la dedizione che, con ieratica devozione, viene ancora oggi, in questo difficile momento storico, dedicata dal Custode alla cura di quello spazio sacro. Nel cimitero di Fontanarosa, in cui mi sono recata per, come il grande Foscolo definirebbe, onorare con “la corrispondenza di amorevoli sensi” il ricordo dei cari di famiglia, ho visto e ritrovato il Rispetto e la Cura, devoluti alla valorizzazione e preservazione di ogni più piccolo angolo, in cui sono custoditi i simulacri di coloro che furono nelle e per le nostre vite i pilastri inamovibili nel ricordo e nel cuore. Ringrazio lei, Sig. Sindaco, per aver saputo proteggere il luogo in cui sono riposte le vestigia di coloro che furono i precettori delle nostre tradizioni ed ai quali, soprattutto oggi, affidiamo le nostre preghiere, perché possano aiutarci a riprendere le redini di questo povero nostro mondo martoriato.
La ringrazio per aver saputo scegliere un Custode Guardiano, il Sig. Tonino Cuomo, che onora il suo compito con alacre ed instancabile impegno, dedicando, con la sua precisa e puntuale manutenzione, il suo tempo per rendere quotidiano omaggio al riposo dei nostri cari trapassati.
Dopo la visita al cimitero di Fontanarosa, il suo paese, Sig. Sindaco, ho sentito forte l’impulso ed il Dovere di condividere con Lei le mie riflessioni e di veicolarLe i miei Ringraziamenti, perché nella mia esperienza ho purtroppo avuto modo di appurare con grande tristezza che in molti luoghi di grandi città, a causa della ricerca di falsi miti dei tagli alle spese, molti Amministratori hanno lasciato questi spazi sacri all’abbandono e a gestioni disattente e inadeguate. Questo costituisce un doppio sacrilegio, perché credo fortemente che chi non è in grado di proteggere e rispettare soprattutto materialmente il Ricordo dei nostri cari, non potrà mai sperare o contribuire ad un futuro in cui l’Uomo sappia ritrovare e mantenere la propria identità.
Grazie a persone come il Sig. Custode del Cimitero di Fontanarosa, il Sig. Tonino, le visite presso questo luogo consentono a noi parenti di riportare a casa il Sollievo che i nostri cari riposano davvero in un luogo dove, oltre alla Quiete, regnano la Cura e la Dedizione.
Sig. Sindaco a lei rivolgo i miei saluti, i miei rinnovati e grati Ringraziamenti, con la Speranza nel cuore che questa ricchezza che Lei ha saputo donare alla sua popolazione ed a noi forestieri avventori possa essere perpetuata nel tempo insieme alla Certezza che le reliquie dei nostri cari possano continuare ad essere trattate con la religiosa e devota pratica, devoluta quotidianamente dal Vostro Custode.
Con Stima ed Osservanza
Dott.ssa Ferrara Vega