Firmato da te racconta come “Dream”: Ariano Irpino la rete dell’aiuto inizia a tavola

E’ racchiuso nel nome “Dream” l’obiettivo del nuovo ristorante-pizzeria, aperto nel gennaio 2020 ad Ariano Irpino di fronte alla Basilica Cattedrale. Il “sogno” dei giovani fondatori è quello di combattere la disoccupazione giovanile e il disagio sociale offrendo lavoro a persone svantaggiate e in difficoltà che qui ritrovano la propria dignità. Come Enis, che grazie a Dream è riuscito a superare la sua fragilità e a dare un senso nuovo alla sua vita. O come Alessandro che, insieme a sua moglie, ha deciso di credere in un progetto innovativo ed ambizioso, reso possibile grazie al sostegno della chiesa locale, tramite i fondi dell’8xmille, che ha consentito l’acquisto delle attrezzature necessarie per avviare l’attività.

Le storie di Enis e di Alessandro sono al centro di un nuovo filmato della serie Firmato da te, un progetto televisivo di TV2000 che racconta, attraverso la voce dei protagonisti, cosa si fa concretamente con l’8xmille destinato alla Chiesa cattolica e segue le ricadute di un piccolo gesto nel vissuto di persone e luoghi. Un racconto in prima persona, senza filtri, con un montaggio serrato e cinematografico, che coinvolge lo spettatore nelle pieghe delle tante esperienze sostenute dalla carità cristiana.

“Dream è un ristorante – pizzeria – spaghetteria nel centro storico di Ariano Irpino. I protagonisti di questa attività sono proprio quelle persone che normalmente vengono escluse dalla società – spiega Alessandro Macchione, responsabile dell’Associazione Il Germoglio e coordinatore del progetto – Senza il sostegno dell’8xmille sarebbe stato tutto più difficile, è stato un grande aiuto economico per poter avviare il locale”.

 

I video della serie tv mettono in luce i mille intrecci che la comunità ecclesiale è in grado di creare, donando possibilità e speranza, intervenendo con discrezione e rispetto, operando con creatività nel presente dell’Italia che arranca.

“La mia vita da quando c’è Dream è molto più movimentata – dice una delle ragazze del gruppo che gestisce il locale –  Il mio desiderio è quello di andare avanti e cercare di non far mollare neanche i ragazzi”.

Dream è, dunque, un sogno che diventa realtà, un luogo dove gli ingredienti principali sono l’amore per la cucina e il rispetto per l’uomo. Forti dei risultati positivi dei primi mesi di attività, avvalendosi del supporto di esperti nel settore, i promotori di questo progetto intendono allargare il proprio raggio d’azione, offrendo un’opportunità di reinserimento sociale a tutti coloro che lavoreranno davanti o dietro le quinte.

“La bellezza è quella di essere un gruppo di giovani, uniti e affiatati, con la fede al centro – conclude Alessandro – Con Serena quando ci siamo spostati abbiamo pensato di mettere su una famiglia allargata che non pensasse solo ai figli naturali, condividendo ogni cosa di se con chiunque ne avesse bisogno. Questo posto da qui a cinque anni lo vedo più grande, con un maggior numero di persone che potranno ritrovare qui la propria dignità”.

 

Il menù del ristorante offre un’ottima cucina casereccia, rivisitata dalle nuovissime tecniche gourmet, utilizzando i prodotti del territorio. Si spazia dalle pizze ai primi, dagli antipasti alle fritture senza dimenticare gli spaghetti, nelle varie alternative, e gli ottimi secondi. E’ previsto anche un servizio da asporto e la consegna a domicilio. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili nella pagine facebook e instagram dream.arianoirpino.

 

Concepita come percorso formativo per quattro emittenti televisive (Telepace di Verona e Telepace di Roma, Tv Prato, Teledehon di Andria), che hanno partecipato alla realizzazione dei filmati, Firmato da te è una serie, ideata e diretta da Gianni Vukaj, regista di TV 2000 in collaborazione con il Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica. Il programma mette in luce il valore della gratuità, tocca la carne viva di ferite che spesso non si vogliono vedere, comprende gli sforzi di una chiesa in uscita, “ospedale da campo” che, anche nell’emergenza, non ha mai smesso di prendersi cura dei più deboli.

 

Ogni anno, grazie alle firme dei contribuenti, si realizzano, in Italia e nei Paesi più poveri del mondo, oltre 8.000 progetti che vedono impegnati sacerdoti, suore e i tantissimi operatori e volontari che quotidianamente rendono migliore un Paese reale, fatto di belle azioni, di belle notizie.

Destinare l’8xmille alla Chiesa cattolica equivale, quindi, ad assicurare conforto, assistenza e carità grazie ad una firma che si traduce in servizio al prossimo. La Chiesa cattolica, ogni anno, si affida alla libertà e alla corresponsabilità dei fedeli e dei contribuenti italiani per rinnovarla, a sostegno della sua missione.

Sono tanti i progetti documentati nella serie in onda su Tv2000 e disponibili online sul canale YouTube 8xmille.