Festa: “Amo la Scandone, non potevo far finire la storia…”

Gianluca Festa sindaco di Avellino ha commentato il suo gesto di ieri sera, quando ha deciso – a poche ore dalla scadenza – di fare il bonifico per permettere alla squadra di Basket di iscriversi al campionato di Serie B.

Una scelta arrivata dal cuore, per lui ex cestista della Scandone: “Un gesto d’amore fatto con il cuore, non potevo consentire che 71 anni di storia sparissero a causa di 20mila euro.

Ho deciso, non trovando molti aiuti, di fare questo gesto per amore della città.

Abbiamo ancora una speranza, siamo abituati a lottare. Ho capito che da solo potevo farcela.

Mia moglie mi ha perdonato subito per amore, la scelta di mettere questi soldi personalmente”.

Sul calcio il suo commento è stato breve, ma il primo cittadino crede in una pronta risoluzione: “Sono convinto che riusciremo a trovare un acquirente solido e serio. Felice che in questo momento così delicato, i tifosi siano compatti”.