Felina e aggressiva, la Mercedes GLC conquista l’Asia

Il 2019 è stato un anno estremamente positivo per il SUV Mercedes GLC, con ben 82.000 mila auto vendute in tutta Europa. Anche l’anno precedente, il 2018, ha visto il SUV al primo posto nella classifica dei modelli più venduti. Un grande successo, quindi, nonostante la BMW X3 che ha tentato fino alla fine il sorpasso, con ben 81.000 mila unità vendute lo scorso anno. Scopriamo qualcosa in più sulla Mercedes GLC, dal caratteristico design a come ha avuto così tanto successo.

Aggressiva e felina, ecco la Mercedes GLC

La Mercedes GLC è un modello di successo anche grazie ad un mix esplosivo e potente, capace di attrarre appassionati di tutta Europa. Come ricorda il listino di Quattroruote, la Mercedes GLC punta tutto su prestazioni al top e una serie di allestimenti molto variegati:

Il motore della Mercedes GLC è sicuramente un punto forte di questo SUV. Per quanto riguarda quello a benzina, c’è un 2.0 da 197 o 258 CV, mentre quello turbodiesel, grazie al catalizzatore SCR, rispetta a pieno i parametri antinquinamento Euro 6d. Le varie versioni, a benzina o turbodiesel, hanno la trazione integrale ed il cambio automatico a 9 marce. I quattro cilindri da 245 CV permettono di eseguire una progressione superando addirittura i 4500 giri. La nona marcia, inoltre, è utilizzabile come “marcia di riposo”, permettendo di consumare pochissimo e facendo poco rumore. Basta pensare che alla velocità di 130 km/h il motore lavora ad appena 1750 giri.
Rispetto ai modelli precedenti, gli interni sono notevolmente cambiati e migliorati. Il volante presenta un design completamente inedito, oltre ad essere multifunzione, con due piccoli comandi tattili. Molto interessante è il display tattile per il navigatore da ben 10,25”. Il software sfrutta l’evoluto sistema multimediale MBUX, che mostra le mappe con realtà aumentata e risponde anche ai comandi vocali predefiniti. Sul display, infine, è possibile vedere anche la strada anteriore durante la guida e quella posteriore durante una retromarcia. Inedito, rispetto ai modelli precedenti, l’avviamento senza chiave.
Le prestazioni sono molto interessanti. Emette bassi livelli di rumori e vibrazioni, per una guida docile e tranquilla. Se invece si cerca un po’ di “avventura”, si può mettere la modalità Sport, con cambiate rapide e maggiore precisione dello sterzo. In situazioni di guida in strade serrate, con ghisa, sabbia, neve ecc. si può inserire la modalità “Offroad“. La Mercedes GLC è quindi un SUV ottimale sia per chi preferisce una guida tranquilla in città, sia per chi la vuole utililizzare per lunghi viaggi e con modalità più dinamiche.


La via delle Indie della Mercedes


In questo inizio Marzo, sono state annunciate varie disponibilità del Suv Mercedes GLC anche in Asia. In Thailandia, saranno disponibili i modelli GLC 300 e GLC 300 e Coupè al prezzo rispettivamente di 3,79 milioni di bath (circa 108.609 euro) e 4,02 milioni di bath (circa 115.200 euro). Entrambi i modelli avranno la funzione AMG Dynamic, per una maggiore agilità di guida su strade tortuose. In India, invece, è stata annunciata soltanto la versione GLC 300 e Coupè, sia a benzina (circa 75.000 euro).