Europei 2020, malore per Eriksen: il calciatore dell’Inter colpito da arresto cardiaco

INNSBRUCK, AUSTRIA - JUNE 02: Christian Eriksen of Denmark looks on during the national anthem prior to the international friendly match between Germany and Denmark at Tivoli Stadion Tirol on June 02, 2021 in Innsbruck, Austria. (Photo by Federico Gambarini - Pool/Getty Images)

Al Parken di Copenaghen durante la prima gara dell’Europeo Danimarca-Finlandia, al minuto 43 il calciatore anche dell’Inter Eriksen si accascia vicino alla linea laterale, mentre andava incontro a una rimessa di un compagno da ricevere. L’atleta ha subito un arresto cardiaco. Prontamente soccorso in campo, il giocatore è stato portato in ospedale e stabilizzato.

I giocatori danesi si mettono le mani nei capelli, in attesa dell’entrata dello staff medico. Eriksen è immobile, a terra. Serve un massaggio cardiaco, ripetuto. A un certo punto il c.t. danese Hjulan corre verso la tribuna opposta, mentre parla al telefono. È la moglie di Eriksen che chiede di entrare in campo, viene abbracciata dallo stesso Hjulmand e poi da Kjaer e Schmeichel. Undici minuti di terrore. Poi Eriksen viene messo sulla barella ed esce dal Parken, intubato, tra gli applausi della gente, per raggiungere il vicinissimo ospedale Rigshospitlaet.