Esposito (M.I.D): “Il nostro sentito grazie al sindaco di Ascea Marina”

Con questo comunicato intendo esprimere la mia  piena soddisfazione e gratitudine al Sig. Sindaco di Ascea Marina che ha accolto e condiviso  la nostra istanza inoltrata attraverso la referente per il Mid Movimento Italiano Disabili  Anella Mammola D’angelo di inserimento come punto all’ O.D.G. del prossimo consiglio comunale l’istituzione del Garante alla Disabilità condividendo a pieno l’importanza di tale  figura che fa da filo conduttore tra il cittadino e l’amministrazione comunale  a carattere propositivo e consultivo quale figura  riconosciuta, di cui molti comuni si stanno adeguando, al fine di mettere luce sulle  problematiche dei diversamente abili, auspico che anche il Comune di Bellizzi di Salerno a cui abbiamo rivolto la stessa istanza accetti e condivida la nostra proposta.

In qualità di Coordinatore Campania per le Disabilità Generali e Malattie Rare  per il Mid posso ben affermare che sono soddisfatto dell’operato svolto da tutto Il Coordinamento che ho l’onore di rappresentare con il contributo di un esperienza che ho  maturato da un percorso nato alcuni anni fa in onestà,  trasparenza e coerenza soprattutto con sensibilità e senso del dovere ,  requisiti questi che hanno sempre contraddistinto la mia vita su un percorso che ritengo e intendo evidenziare  di aver ben tracciato e intrapreso  restando attivo e disponibile verso tutti , soprattutto al fianco di chi come me vive una difficoltà , operando  sul territorio  che a volte viene sminuito e denigrato.

Il Coordinatore Campania del Mid Giovanni Esposito dichiara: Il mio e nostro sentito grazie al sindaco di Ascea Marina per l’attenzione rivolta verso la nostra istanza e in bocca al lupo alla nostra referente per il risultato che sicuramente spero sarà positivo di approvazione del Consiglio Comunale di tale mozione all’Odg.

Ancora una volta ringrazio il presidente nazionale del Mid per la fiducia riposta nel ruolo che mi è stato concesso, ancora una volta alle critiche e alle accuse rispondo con i fatti offrendo soluzioni e opportunità.