Esposito: “Inclusione lavorativa dei diversamente abili”

Il Vice coordinatore del movimento disabili italiano di Avellino e provincia, Giovanni Esposito scrive alla neo consigliera di parità della città di Avellino dottoressa Vincenza Luciano in merito ad un maggiore rispetto della legge 68/99 riguardante l’inclusione lavorativa dei diversamente abili attraverso il collocamento mirato e attraverso i centri per l’impiego attualmente in fase di stallo dovuto anche alla riforma dei centri per l’impiego emanata dal governo.

”Credo che l’inclusione lavorativa dei diversamente abili sia un diritto. È importante che le persone con disabilità si integrino nella realtà lavorativa attraverso centri per l’impiego mirati”.