Emergenza criminalità ad Avellino, nasce la commissione Legalità

Emergenza criminalità: il Comune di Avellino da vita a un gruppo di lavoro per il mantenimento della legalità nel capoluogo irpino.

Sei componenti, (tre della maggioranza e tre di opposizione), due protocolli e 90 giorni di tempo per redigerli e votarli.

I consiglieri si occuperanno di definire un codice etico composto da norme finalizzate alla tutela della trasparenza delle procedure nella macchina amministrativa.

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, si auspica una realizzazione del progetto in meno di tre settimane: “In 15 giorni bisogna licenziare il documento, non possiamo aspettare tre mesi.
Per il resto, sono già al lavoro con Prefettura e sindacati, ho già una bozza del Protocollo, per cui auspico tempi brevi per la chiusura.

Gli obiettivi sono già ampiamente fissati”.