“Efficientamento energetico”, la nota del gruppo civico IDEA Atripalda

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del gruppo civico “IDEA Atripalda” sulla richiesta fatta al comune di Atripalda di accedere ai contributi per l’efficientamento energetico e sviluppo sostenibile.

Quest’oggi abbiamo provveduto a protocollare la richiesta di utilizzo dei contributi ai Comuni per efficientamento energetico e sviluppo sostenibile, annualità 2020.
Il Comune di Atripalda, come indicato dal decreto, potrebbe beneficiare di 90.000€ per finanziare uno o più lavori di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile.
Non trovando sul sito del Comune di Atripalda, nella sezione indicata dal decreto stesso, alcuna informazione sull’utilizzo dei contributi, abbiamo pensato di varare delle proposte.
In particolar modo, non possiamo negare che ci piacerebbe veder installati impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, un po’ come fu per il Presidente Carter che, per inaugurare il suo mandato, decise di impiantare dei pannelli fotovoltaici sul tetto della Casa Bianca.
Senza dimenticare la messa in sicurezza delle scuole, già segnate dalla recente pandemia. Investire sulle strutture scolastiche non sarebbe un simbolo, ma una precisa volontà di investire sul futuro della cittadina.
Infine, ci piacerebbe che tali fondi fossero utilizzati per l’abbattimento delle barriere architettoniche, un limite che, ogni giorno, ostacola la fruibilità di diversi luoghi pubblici per cittadini con disabilità.
Siamo certi che queste nostre speranze non cadano nel dimenticatoio e che al più presto vengano utilizzati questi fondi, che potranno essere utilizzati entro il 15 Settembre.