EDITORIA: MANFREDI-FIOLA (PD), DA REGIONE 300MILA EURO PER LA FILIERA

Un sostegno allintera filiera delleditoria libraria campana, dalle case editrici alle piccole librerie, ma anche un incentivo allaumento dell’acquisto di libri e alla lettura. È questo lobiettivo del ‘Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali’, approvato dalla Giunta regionale, in attuazione dell’articolo 25 della legge n.5 del 29/6/2021, frutto dell’emendamento presentato dai consiglieri regionali del Pd Massimiliano Manfredi e Bruna Fiola.
 
Il fondo prevede lo stanziamento di 200mila euro per il 2021 e di ulteriori 100mila euro per il 2022, da destinare alle biblioteche regionali e pubbliche per riqualificare il patrimonio librario ed editoriale locale. Ogni biblioteca che rientra nei criteri previsti potrà ottenere fino a 7mila euro per coprire gli acquisti di libri pubblicati da almeno cinque diversi editori, che hanno la sede in Campania. Questi libri non saranno acquistati direttamente dagli editori, ma dalle librerie di prossimità, sostenendo così anche le realtà più piccole, i punti lettura del circuito regionale e, quindi, favorendo la lettura.

Con la delibera presentata dal presidente De Luca, che rende operativa la nostra norma approvata in Finanziaria – sottolineano Manfredi e Fiola – diventiamo un modello virtuoso nazionale di sostegno allintera filiera. Ci auguriamo che, anche con il MiC e con il ministro Franceschini, con cui cè un costante rapporto di collaborazione, si possa studiare una norma a livello nazionale che cammini in parallelo con gli sforzi che stiamo facendo come Regione Campania. Questo provvedimento assume un valore anche simbolico, nell’anno in cui la Regione ha candidato la città di Nola come Capitale del libro per il 2022. In commissione, sentiti gli operatori del settore, abbiamo deciso di presentare questo emendamento, che la Giunta ha accolto”.