Eccellenza, Città di Avellino corsaro ad Ariano

Il Città di Avellino sbanca il Renzulli di Ariano grazie alla zampata di Mariconda che nella ripresa piega Iuliano e regala momentaneamente la zona playout ai verdi di mister Francesco Sgambati. Sette punti in quattro gare per gli avellinesi e terza volta cleen sheet per Bruno.
4-2-3-1 con Bruno in porta, Ceparano e D’Argenio larghi da destra verso sinistra, De Vita e Cucciniello centrali. Gagliardo e Da Silva in mezzo al campo, Veneruso, Chiocchi e Pescatore a supporto di Tito Ayuba.
Pronti via, traversa per Da Silva. La Città spinge nel primo tempo e sfiora il gol con Pescatore di testa su assist di Cucciniello. Poi ci provano Gagliardo da fuori e Ayuba ma non trovano la porta. La Vis con Capodilupo si rende pericolosa ma il pallonetto del cannoniere di  casa termina a lato. Nella ripresa ancora Capodilupo trova l’opposizione di Bruno. Entra e segna Mariconda. Ceparano calcia a rete, Iuliano respinge la sfera, sulla sfera si fionda Mariconda che in tap-in sigla la rete dell’uno a zero. La gara si spegne nel finale, e le speranze della Vis si spengono dopo un salvataggio miracoloso di Gaglairdo su conclusione a botta sicura di Bernardo.
Tabellino:
Vis Ariano Accadia: Iuliano, Pompa, Coppola, Landolfi, Taddeo, Grasso, Vesce, Santosuosso, Capodilupo, Bernardo, Armonico
All: Natale
Città di Avellino: Bruno, Ceparano, D’Argenio, Gagliardo, De Vita, Cucciniello, Pescatore, Da Silva, Ayuba, Veneruso, Chiocchi
All: Sgambati
RetI: 77′ Mariconda