Due feste abusive innescano i focolai: 24 infetti tra Calitri, Lioni e Bisaccia

Due feste abusive – un compleanno di 18 anni e una festicciola in un club privato a Calitri – avrebbero contribuito a diffondere il virus tra i partecipanti.

A riportare la notizia è Il Mattino nell’edizione odierna.

Si tratterebbe di 24 i giovani risultati positivi fino a ieri sera, la gran parte calitrani, ma tra loro anche ragazzi di altri comuni, come Andretta, Bisaccia, Lioni.

I divieti non hanno fermato le feste, location del contagio.

Scuole chiuse, famiglie in quarantena, e soprattutto caccia agli infetti.