Dopo Savignano Irpino “I Cammini della Via Francigena del Sud” arrivano a Greci

Un successo la prima tappa del progetto “I Cammini della Via Francigena del Sud”, tenutasi a Savignano Irpino (AV), domenica 9 agosto. Grande partecipazione di pubblico, proveniente sia da fuori provincia che da fuori regione, per la passeggiata di trekking urbano alla scoperta delle meraviglie custodite dall’antico borgo, conclusasi presso l’antico Castello Guevara, simbolo del paese, che domina dall’alto della cosiddetta “Tombola” la Valle del Cervaro. E proprio l’imponente fortificazione normanna ha ospitato, al termine della passeggiata, un laboratorio dedicato alla lavorazione delle orecchiette e degli altri formati di pasta tipici del borgo, tenuto dalle locali massaie. Infine, di sera, i visitatori hanno potuto assistere alla rievocazione teatrale della gioventù di San Pio, a cura della Compagnia SulReale. Tutte le iniziative si sono svolte nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-Covid, incontrando la grande collaborazione dei partecipanti, i quali hanno potuto vivere un’esperienza davvero indimenticabile, in totale sicurezza. Il prossimo appuntamento del progetto “I Cammini della Via Francigena del Sud” si terrà sabato 22 agosto, presso il comune di Greci (AV), unica comunità arbëreshë della Campania, secondo il medesimo format. Si comincia la mattina, con il raduno in piazza Caroseno per partecipare all’escursione di trekking urbano nell’antico borgo e alla visita al Museo PLEAG.Alle ore 12,00, presso lo storico Palazzo Caccesse, si terrà un laboratorio dedicato alla preparazione di piatti tipici del Katundi, l’antico villaggio arbëreshë. L’evento si concluderà la sera, in Piazza Purgatorio, con lo spettacolo folkloristico “Terre di Campania” con la partecipazione degli “Irpinia folk Sound” e dell’ospite speciale: “Nadir – Il quinto elemento”. Ancora unanuova occasione per riscoprire, in totale sicurezza, le meraviglie delle valli del Cervaro e del Miscano. L’intervento è co-finanziato dal POC Campania 2014-2020. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.