Don Luigi Merola incontra gli studenti del “Virgilio”

Il prete anti-camorra, don Luigi Merola, sarà al Liceo Statale Publio Virgilio Marone di Avellino. L’appuntamento è fissato per lunedì 6 maggio, alle ore 10.30, quando don Merola, sotto scorta dal 2004, incontrerà gli studenti dell’istituto, nell’ambito della rassegna dedicata ai “Testimoni del presente”, promossa dai docenti Carlo Picone e Giuseppe Campiglia.

Don Merola è noto per il suo impegno sociale e civile, ma soprattutto per la lotta alla criminalità organizzata. Emblematica fu la sua omelia dopo l’uccisione a Forcella della giovane Annalisa Durante. Tra le sue opere più in vista c’è l’attività della Fondazione “’a voce de’ e’ Creature”: la fondazione di recupero minorile che ha sede nella storica “Villa di Bambù” confiscata alla criminalità organizzata.

La Fondazione nasce dalla consapevolezza che la civiltà di una città, nazione o territorio si misura dal rapporto con i suoi bambini e con il futuro dei suoi ragazzi. La Fondazione raccoglie le esperienze e le energie di persone, gruppi, associazioni, istituzioni di tutta la Campania messi insieme dall’esperienza di don Luigi Merola, il quale, proprio come il chicco di grano che cade in terra e muore, fa nascere vita nuova, capace di moltiplicare e allargare i solchi di quel cammino.