Don Luigi Merola incontra gli studenti del “Virgilio”

Il sacerdote anticamorra e scrittore don Luigi Merola incontrerà gli alunni del Liceo Publio Virgilio Marone di via Tuoro.

L’appuntamento è fissato per le 10.30 di questa mattina, quando don Merola, sotto scorta dal 2004, incontrerà gli studenti dell’istituto, nell’ambito della rassegna dedicata ai “Testimoni del presente”, promossa dai docenti Carlo Picone e Giuseppe Campiglia.

Don Merola è noto per il suo impegno sociale e civile, ma soprattutto per la lotta alla criminalità organizzata. Emblematica fu la sua omelia dopo l’uccisione a Forcella della giovane Annalisa Durante. Tra le sue opere più in vista c’è l’attività della Fondazione “’a voce de’ e’ Creature”: la fondazione di recupero minorile che ha sede nella storica “Villa di Bambù” confiscata alla criminalità organizzata.

La Fondazione nasce dalla consapevolezza che la civiltà di una città, nazione o territorio si misura dal rapporto con i suoi bambini e con il futuro dei suoi ragazzi. La Fondazione raccoglie le esperienze e le energie di persone, gruppi, associazioni, istituzioni di tutta la Campania messi insieme dall’esperienza di don Luigi Merola, il quale, proprio come il chicco di grano che cade in terra e muore, fa nascere vita nuova, capace di moltiplicare e allargare i solchi di quel cammino.