Domani al Carcere Borbonico “Avellino nel segno dell’arte”

Nell’ambito dell’iniziative inserite nella ” Notte dei musei” al Carcere borbonico si terra’ domani , dalle 18.00 alle 21.30, la rassegna artistica ” Avellino nel segno dell’arte”. 
L’evento ,promosso dall’associazione culturale Nel segno dell’arte , prevede un ‘esposizione collettiva di artisti irpini e performance di pittura e disegno dal vivo.
Quattro ore circa dedicate alla diffusione dell’arte contemporanea e alla conoscenza degli artisti locali per regalare alla città la possibilità di scoprire poetiche e tecniche diverse e offrendo suggestioni e competenze eterogenee.
Promuovere l’arte vuol dire diffondere quanto di più bello e profondo l’uomo è capace di realizzare. Le opere d’arte aiutano a comprendere il passato e riflettere su un futuro migliore per tutti.
L’esposizione consente agli spettatori di scoprire originali e interessanti proposte artistiche che manifestano il bisogno di esprimersi, di comunicare, di affermarsi in maniera concreta e visibile a tutti.
Un ‘occasione per la costruzione di un confronto diretto e costruttivo tra gli artisti e gli avellinesi con la consapevolezza che l’arte favorisce l’incontro e l’aggregazione sociale e diventa strumento di valorizzazione e sviluppo del territorio .
Espongono Gianni Spagnuolo, Rita Fantini, Francesco Roselli, Serena D’Onofrio, Patrizia Luciano, Vincenzo Liguori, Gaetano Arciuolo, Pellegrino Capobianco, Gianluca Sfera, Generoso Vella e Michela Strollo .
Alla mostra è abbinato il laboratorio artistico ” ColoriAMO la città” , con Lina Vella, per bambini dai 6 ai 13 anni che coloreranno, in maniera libera e personale, disegni su carta dei monumenti più’ importanti della città.