Di Somma e Festa le ancore di Avellino e Scandone

Avellino e Scandone sono due barche che navigano in acque difficili. Ma nonostante le grosse difficoltà, si sta cercando di salvare le due stagioni.

I lupi del pallone si sono affidati alle sapienti mani, alle grandi doti e all’esperienza di Salvatore Di Somma, che dopo aver vestito i galloni di capitano e di allenatore, ha deciso di aiutare il suo lupo nelle vesti di ds costruendo un organico in fretta e furia.
Di sicuro la cosa che rasserena l’ambiente è il fatto che nelle scorse ore, il primo stipendio stagionale, sia stato pagato, con l’US che ha giocato di anticipo rispetto alla scadenza del 16 ottobre.

I lupi del basket al sindaco Gianlcua Festa, perchè il primo cittadino non ha dimenticato il suo passato da ex cestista. E proprio l’amore verso la palla a spicchi gli ha permesso per ben due volte di salvare una stagione, che finalmente questo fine settimana avrà inizio.