Di Napoli: “Abbiamo onorato la maglia. Lo spareggio? L’Avellino ha giocatori importanti”

L’Avellino purtroppo sarà costretto a giocarsi la promozione in C allo spareggio. Nulla da fare, i biancoverdi non possono ancora esultare dopo la splendida vittoria contro il Latina perchè il Lanusei di Gardini ha vinto all’ultimo secondo.

Il primo a presentarsi in sala stampa è l’allenatore dei padroni di casa Di Napoli. Il tecnico, che è stato anche autore di un alterco con la panchina dei lupi, ha così commentato al termine della sfida persa contro i lupi: “Abbiamo disputato una buona partita, abbiamo onorato la maglia mostrando un discreto calcio. Purtroppo, siamo stati penalizzati da due episodi negativi. Non parlo degli arbitri. Mi spiace perchè non siamo riusciti a regalare una gioia alla nostra tifoseria.

Sono onorato di essere stato l’allenatore del Latina e di aver allenato un gruppo di veri uomini”.

L’allenatore ex di turno sull’Avellino afferma: “Il Lanusei ha vinto tante gare oltre il 90esimo, l’Avellino ha dei giocatori importanti che quando hanno palla al piede fanno la differenza. Oggi la posta in palio era alta, sono stati bravi a capitalizzare. Abbiamo concesso due gol”.

Proteste sul 2 a 0 dei lupi: “L’arbitro non ha visto un colpo in faccia al nostro giocatore”.