De Luca: “Siamo alla quarta ondata. In Campania l’uso della mascherina è obbligatorio”

Vincenzo De Luca

Puntuale, ficcante, la diretta del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca preoccupato sulle ultime vicende legate al contagio da Covid-19 in Regione:
G20
“Orgogliosi di essere italiani per la capacità organizzativa del Governo per l’immagine di bellezza incomparabile di Roma, la nostra capitale, la grande bellezza. Sono state 2 giornate splendide di orgoglio nazionale oltre che di lavoro e credo che per una volta, abbiamo unito l’Italia in una immagine di bellezza e sentimento di orgoglio. Passato il G20, abbiamo ricominciato con il pollaio televisivo politico nelle tv. Il G20 non ha prodotto grandi risultati per l’ambiente, così come quello di Glasgow, alcune cose, significative però nell’evento sono state acquisite. Il tema dell’ambiente è un tema di attualità capace di muovere sensibilità in ognuno di noi. Bisogna lasciare alle future generazioni un Mondo bello dove vivere. Vorrei piantare in Campania, 1 milione di alberi coinvolgendo ragazzi delle scuole, dalle elementari all’univesità. Roma è la capitale del Mondo, Roma è Roma, non è Roma Capitale”.
COVID E CAMPAGNA DI VACCINAZIONE
“Non ascoltate nulla di quello che viene trasmesso da Roma, ne dagli esperti, ne dalle autorità sanitarie, ma soprattutto da quello che dicono le trasmissioni televisive pollaio che per qualche ascolto fanno disinformazione. Siate coerenti con le informazioni che diamo noi,  quelle della Regione Campania. Siamo nella quarta ondata di contagio da Covid-19. Non perderò tempo a dire sempre le stesse cose, non ho voglia. Preoccupiamoci piuttosto dei nostri figli. Siamo alla quarta ondata e per fine mese prevedo altri contagi legati anche all’influenza stagionale. Se i numeri saranno costanti, avremo gli ospedali ingolfati, non parlo delle terapie intensive, ma di reparti. Stiamo procedendo con la terza dose, personale sanitario, scolastico e forze armate. Bisogna vaccinarsi, andate agli open day, rispondete alle chiamate. Oggi di fronte alla quarta ondata, l’obbligo della mascherina è l’unica salvezza, l’obbligo è una cosa seria. Tempo due mesi, altrimenti si chiude. Vedo troppa gente senza mascherina nella movida, e non vedo le pattuglie dei vigili o della polizia che controlla la movida. In Campania è obbligatorio l’uso della mascherina e se non ci sono i controlli, continuano ad esserci gli irresponsabili. In questo modo non ne usciamo. A Trieste sono state chiuse già diverse realtà. una città violentata da una schiera di personaggi che hanno una loro idea e registra 800 positivi. Una vergogna”.