De Luca: “Serve un lockdown in Italia sul modello dei provvedimenti presi dalla Germania”

Un lockdown in Italia sul modello dei provvedimenti presi dalla Germania. Questa la linea da seguire secondo Vincenzo De Luca. Il governatore della Campania, nel corso del suo tradizionale appuntamento via social per fare il punto sull’emergenza Coronavirus, ha fatto capire che la Regione si muoverà a prescindere dalle decisioni del governo centrale. Si pensa a un blocco totale delle attività, fatte salve le categorie che producono e movimentano beni essenziali (industria, trasporti, agricoltura, agroalimentare, edilizia). “Ci fermiamo per un mese, per 40 giorni – spiega De Luca -. Come in Germania dove si chiude per spegnere i focolai. Poi se la situazione lo consente si riapre”.

“Dobbiamo dare coraggio a un Paese, che spesso di coraggio non ne ha molto. Non abbiamo alternative, cerchiamo di essere consapevoli di questo. Chiudere ora ci darà la possibilità di arrivare a Natale in condizioni migliori e ipotizzare possibili parziali riaperture per allora”. “Credo che non ci sia tempo da perdere. Servono misure efficaci per fare fronte ad una situazione diventata pesante. Ogni giorno che passa rischia di aggravarsi in modo sostenibile la situazione dell’epidemia. Non c’è un’ora di tempo da perdere”, ha aggiunto.