De Luca: “La Campania uscirà prima delle altre dall’emergenza Covid”

Vincenzo De Luca

“Abbiamo la conferma di quello che mi ero permesso di anticiparvi, e cioè che la Regione Campania alla fine sarà la Regione che uscirà dal Covid prima delle altre, meglio delle altre e in un contesto di totale trasparenza. Un pò di pazienza ma ci stiamo arrivando”. Così il presidente della Campania Vincenzo De Luca nella canonica conferenza video del venerdì.

Posso anticipare che nella prima decade di gennaio ci sarà una sorta di esercitazione generale per verificare il piano di vaccinazione anti Covid – continua De Luca -.

Il piano prevede l’invio di congelatori a -80° ai centri provinciali per l’esercitazione di gennaio.

In Italia i dati sono clamorosamente falsati, ci sono regioni che trasmettono un dato inverosimile di posti di terapia intensiva per far abbassare la percentuale dei ricoverati in intensiva. Vedrete, nelle prossime settimane sarà chiaro che la Campania è una delle pochissime regioni che ha trasmesso dati veri.

Al Ministero della Salute qual è il dato reale delle terapie intensive disponibili, non quelle comunicate, e qual è la differenziazione tra i tamponi che si fanno. Vi erano Regioni d’Italia che per settimane ci hanno detto che facevano 20mila, 50mila, 100mila test, poi improvvisamente sono scese.

Oggi la Campania è fra le due o tre che fanno più test, veri, al giorno. Test molecolari veri, non test truffa“.

“Siamo la regione che ha retto meglio di tutte la seconda ondata di epidemia – conclude – Lentamente verrà fuori la verità. A noi va bene la regola del rigore, ma ci sono altre zone che hanno dati maggiori a differenza della regione Campania.

Oggi abbiamo una percentuale di positivi sul bilancio dei tamponi del 9%. Sono risultati delle nostre scelte, chiusure e soprattutto del filtro adottato in estate. La zona rossa è solo un qualcosa di propagandista“.