De Luca: “La Campania regge bene a questa nuova ondata di Covid”

Diretta del Governatore della Campania Vincenzo De Luca. Il presidente della Regione fa il punto della situazione su quanto accade sul territorio campano:

NUOVO SANTOBONO

“Abbiamo concluso qualche giorno fa nella conferenza dei servizi  i progetti di realizzazione per il nuovo Santobono, investiti 300 milioni di Euro per realizzare un centro pediatrico all’avanguardia. Il Santobono sarà anche istituto di ricerca; il progetto nasce a Ponticelli, sarà un polo ospedaliero, si realizzerà un nido, un parco pubblico, una bella situazione di umanizzazione. Faremo quanto prima questa struttura che avrà in dotazione oltre 400 posti letto. Insieme al Gaslini, il Bambin Gesù, quello del Santobono sarà un centro pediatrico di eccellenza in Italia. Presentato anche il piano della realizzazione delle 170 case di comunità”.

COVID
“Ottima tenuta, manteniamo invariati i ricoveri nelle terapie intensive, ma tutto sommato c’è una buona tenuta. Lunedì parte il portale salute della Campania, attaverso l’App CAMPANIA IN SALUTE dove è possibile prenotare la visita specialistica, classificate come (U urgenti, B di media urgenza, D differibili, P programmabili). Le visite urgenti saranno fatte in poco più di 48 ore. Sarà possibile prenotarle con questa APP. Offriamo un servizio via web un servizio veloce ed efficiente. Questo migliorerà il servizio sanitario. Prorogate esenzioni ticket fino a giugno permotivi di salute e reddito, prorogato il contratto fino a fine anno a chi in corsia ha lottato per combattere il Covid. Due belle notizie”.

CULTURA
“Domani si inaugura il programma Procida Capitale della Cultura alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella. Ci saranno 300 giorni con 200 iniziative culturali che coinvolgeranno tutti i nostri cittadini. Si esibiranno artisti provenienti da 54 paesi del Mondo. Abbiamo investito 15 milioni di euro per questo maxi evento. Arriveranno tantissimi turisti. Per noi e per il Comune di Procida è motivo d’orgoglio”.

GUERRA IN UCRAINA

“Ci arrivano altre immagini orribili. Infastidito da chi commenta che la guerra è fatta da barbarie, non che le altre guerre siano state fatte con i ‘petali di rose’. Noi abbiamo un colpevole certo, la Russia che ha fatto una guerra preventiva dove ha invaso un paese indipendente e che ha determinato orrori di guerra,  c’è un colpevole ma in questa guerra non ci sono innocenti. Non sono innocenti chi negli ultimi 2 anni ha portato in Ucraina fiumi di armi, non sono innocenti tutti coloro che nel corso di questi anni non hanno mai dichiarato la parola neutrali. Questa per me è una guerra che non ha nè un passato nè un futuro. Non si capisce come siamo arrivati a questa invasione”.