De Luca conferma: “Prepariamoci alla terza dose”

Vincenzo De Luca

Consueta diretta del Governatore della Campania Vincenzo De Luca. Il presidente fa il punto della situazione sull’aspetto politico, sul Covid e su molto altro.
DECISIONI GOVERNO NAZIONALE
“Mi soffermo su due punti proposti da Draghi, sul Reddito di Cittadinanza e sulla modifica quota 100. Mi sembra che il Governo stia lavorando con diligenza. La quota 100 è costata al Governo molti miliardi, questo fu proposto dalla Lega per mandare in pensione a 60 anni tanti lavoratori, soprattutto impegnati in lavori pesanti, serviva per fare entrare nel mondo del lavoro i giovani, è successo il contrario. Anzichè avere per ogni pensionato tre giovani occupati, abbiamo avuto per ogni tre pensionati, un giovane a lavoro. Draghi sta riparando ad una misura insostenibile, io dico di anticipare le pensioni alle donne, ma non ci possiamo consentire di pagare 40 anni di pensione a chi non lavora. Sul RDC si inizia a porre rimedio alle sue disfunzioni. D’accordo tutti a dare un reddito a chi non ha possibilità di andare a lavorare, disabili, fasce d’età avanzate, ma bisogna dare una stretta per eliminare speculazioni, distorsioni e per non avere la situazione che abbiamo vissuto in questa estate con la mancanza di lavoratori stagionali”.
COVID E TERZA DOSE
“Situazione preoccupante, 654 positivi, oltre il 5%. La Campania fa più di ogni altra regione in Italia, i tamponi molecolari. Tutta via fanno preoccupare tutti questi positivi. Da due settimane registriamo un aumento. La metà dei 654 sono no vax, ma registriamo di questo 50%  dei positivi anche i vaccinati con doppia dose, questo vuol dire che la capacità di protezione del vaccino va diminuendo, prepariamoci con la terza dose. Io l’ho fatta venerdì scorso, godo di ottima salute. Man mano che passa il tempo, la forza protettrice del vaccino diminuisce, prepariamoci a ripetere le vaccinazioni anche per chi ha fatto la doppia dose. In Campania somministriamo solo Pfizer e Moderna, abbiamo uso di vaccini sicuri. Dunque, chi non è vaccinato deve mantenere comportamenti di prudenza, uso mascherina sempre, al chiuso e all’aperto. Lavaggio delle mani spessissimo. Ci avviamo verso l’inverno, dobbiamo prepararci per la terza dose per il personale scolastico, da gennaio a marzo vorremmo anche completarla. Abbiamo quasi completato le terze dosi per gli ospiti delle RSA e siamo a buon punto con personale sanitario. Invito, i genitori, a fare somministrare il vaccino antinfluenzale ai bambini. Il dato positivo è che non abbiamo un livello alto delle terapie intensive occupate, bisogna fare in modo di prevenire il peggio con comportamenti consoni”.
FAMIGLIA INGLESE POSITIVA A CAPODICHINO
“Fermata ieri una famiglia inglese positiva in toto. Attualmente sono ospitati e monitorati nel Covid Center dell’ospedale del Mare”.