De Luca avverte tutti: “Per restare in zona gialla dipende tutto da noi”

Vincenzo De Luca

Il Governatore Vincenzo De Luca – nella classica diretta Facebook – ha fatto il punto della situazione relativa al Covid, alla campagna di vaccinazione e a tanto altro nella Regione Campania.

DOSI VACCINALI

“Date ai cittadini campani le dosi di vaccini necessarie, siamo ancora gli ultimi nella percentuale di vaccini distribuiti rispetto alla densita abitativa. Adesso basta. Rispetto per la Campania. Siamo l’ultima Regione, ci hanno sottratto 211mila vaccini. E’ uno scandalo che continua, una vergogna nazionale. Ad oggi, tolgono a 211mila campani i vaccini, il vaccino di cui hanno diritto. Se abbiamo i vaccini in base alla densità popolativa, saremo i primi ad avere l’immunizzazione di gregge prima di tutti”.

VACCINO MODERNA E PFIZER

“Siamo ultimi nelle consegne”.

NUMERI VACCINI
“Abbiamo raggiunto comunque obiettivi straordinari che ci collocano al primo posto in Italia. Abbiamo il minor numero delle persone che occupano le terapie intensive e, abbiamo anche quello inferiore riguadante imorti per Covid. Inoltre abbiamo vaccinato il 100% degli operatori sanitari, il 90% anche con la seconda dose. Il 100% degli ultra 80enni con la prima dose, l’85% anche con la seconda. Il 60% degli ultra80enni non deambulanti, il 100% degli ospiti della RSA, l’84% con la seconda dose. Il 90% del personale scolastico ha la prima dose.  Abbiamo inoltre completato la prima dose per le forze dell’ordine. Complessivamente il  74% degli over 70 e il 62% degli ultra 60enni. Avessimo avuto tutti i vaccini, avevamo completato tutti, ma già oggi posso dire che siamo all’avanguardia”.

COMPORTAMENTI E ZONE
“Ieri c’è stata una discussione, zona gialla, arancione. Noi ci muoveremo su questa linea, siamo all’avanguardia per la tutela sanitaria, non c’è nessuna Regione migliore della nostra. Noi dobbiamo fare attenzione, lo ribadisco: se pensassimo che stare in zona gialla vuol dire stare in ricreazione e poter fare la movida irresponsabile, nel giro di due settimane non diventiamo zona arancione, ma zona rossa. Parlo con brutale chiarezza, quello che succederà per il 50%, succederà in base  ai nostri comportamenti. Il futuro dipende da noi, rigore nei comportamenti e campagna vaccinale da completare senza sosta e ne usciremo. Se saremo responsabili, avremo un’estate di liberazione”.

PNRR
“Non è una sigla, ma un convoglio ferroviario. Chi ha scelto questo titolo meriterebbe due anni di carcere. Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che vuol dire! Resilienza è una parola sconosciuta al 99% dei cristiani. PNRR, sembra una sigla di una nuova scoperta galattica. Chi ha inventato la Resilienza? Chi da un anno sono passati dall’essere fiduciosi a chi adesso sono confidenti nel futuro. Adesso siamo confidenti perchè fa radical chic. Abbiamo cambiato anche il nome al Ministero dell’Ambiente in Ministero della Transizione Ecologica. Dico questo perchè rimaniamo figli del barocco, dell’arcadia. Allora se partiamo dal titolo PNRR, credo non ci sia grande fiducia nel futuro per il nostro Paese e Regione”.

SALVINI
“Si è immortalato, si è confermato lo sfondatore di porte aperte. Ho apprezzato la sua posizione su una questione in particolare: le chiusure alle 22 e 23 di sera dei ristoranti, io penso sempre che i ristoranti vadano chiusi alle 23, lui ha rivendicato l’affermazione di Draghi: a metà maggio verificheremo se prolunare gli orari delle chiusure. Ha rivendicato questo come un suo successo, ma Draghi lo aveva già detto”.

CAPRI
“Settimana prossima sarà Free Covid. Capri libera dal Covid sarà attrazione turistica, la settimana che verrà completeremo Ischia. Priorità alle categorie economiche”.