De Luca: “Anche se non obbligati dalla legge manteniamo prudenza. Il Covid c’è ancora”

Vincenzo De Luca

Consueta diretta del venerdì pomeriggio per il Goverantore della Regione Campania Vincenzo De Luca. Diversi, i temi in questione trattati dal Presidente:

SANITA’

“In tutta Italia problemi per i Pronto Soccorso. Non ci sono medici per questi reparti, abbiamo bandito anche noi un concorso dove non ha partecipato nessuno. C’è carenza di medici perchè la spesa del personale medico deve essere la stessa del 2004, tra pensionamenti e altro c’è sofferenza che diventa doppia perchè nel Pronto Soccorso c’è questa anomalia in un reparto dove è difficile lavorare soprattutto quando si verificano le aggresisoni dei pazienti verso il personale medico. Avevamo segnalato questo problema al Ministero della Salute ma non vi è stata risposta. Attendiamo risposte concludenti perchè la situazione potrebbe degenerare. Abbiamo aperto il primo ospedale di casa di Comunità a San Bartolomeo in Galdo nel beneventano. Portato a casa l’impegno preso. Ieri hanno prestato giuramento 100 medici di famiglia. Li ho ringraziati a nome della Regione anche per il supporto alla lotta contro il Covid. Dobbiamo fare inoltre, una grande campagna di screening oncologici”.

ECONOMIA

“Continuano gli investimenti sul trasporto regionale aperto cantieri sulle linee vesuviane e flegree per diversi miliardi di Euro. Tra acquisti di treni e bus, stiamo stilando un programma strepitoso”.

LEGGE CONTRO DISCRIMINAZIONI A LAVORO

“E’ stata approvata una legge nel 2021 ad ottobre contro le discriminazioni a lavoro. La nostra legge ha proprosto l’assunzione alle donne a tempo indeterminato e la stessa retribuzione tra i sessi. Daremo sostegno alle aziende se si attiveranno per le assunzioni delle donne, metteremo a disposizione nei centri dell’impiego lo sportello rosa, sostegno alle donne in cerca di lavoro. Il 13 maggio è la giornata in ricordo di Rosa Oliva protagonista negli anni 60 con una rivolta contro il sistema che bandiva la partecipazione alle donne per accedere ai concorsi pubblici”.

CULTURA

“Numeri record per le mostre contemporanee. Ad Amalfi torna la regata storica delle repubbliche marinare e parteciperanno per la prima volta le donne. Salerno, sarà protagonista con l’International Dance. Altre mostre in programma finanziate dalla Regione. Sabato anche la tappa del giro D’Italia a Napoli e nei campi flegrei”.

GUERRA IN UCRAINA

“Iniziamo a fare i conti con i tagli di forniture di gas e tagli energetici che rischiano di mettere in ginocchio l’Italia. Dico solo questo sulla Guerra, non voglio soffermarmi”.

COVID

“Anche se non obbligati dalle leggi, manteniamo la mascherine e comportamenti prudenti. Il Covid non è morto”.