Daspo ad un tifoso salernitano dopo il match tra Scandone e Virtus Arechi

Daspo ad un tifoso salernitano ritenuto responsabile di violenza e minacce poste in essere mentre assisteva al match tra la Scandone e la Virtus Arechi.

Prima della partita, alcuni supporters salernitani armati di cinture, raggiungevano un gruppo di tifosi irpini e solo il tempestivo intervento delle Forze di Polizia riusciva ad evitare che le opposte fazioni venissero a contatto.

La DIGOS, dalle indagini, ha identificato il tifoso che è stato raggiunto dal provvedimento.

Gli è stato imposto il divieto di accesso alle manifestazioni sportive per 6 anni per quanto concerne gli incontri di calcio e di anni 5 per quelli del basket, con la prescrizione dell’obbligo di firma presso la Questura di Salerno dieci minuti dopo l’inizio delle competizioni sportive che vedono impegnata la Virtus Arechi Basket di Salerno.