Cus – Coach Venezia: “Il traguardo è vicino ma non è ancora conquistato”

È il coach irpino a parlare dopo la vittoria sul Green Park che ha fatto allungare il Cus Avellino in classifica portandosi a +5 proprio dai salernitani.
A cinque giornate dalla fine, il Cus intravede la serie C1 ma non sono ancora chiusi i giochi.
“Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Gara avvincente come nelle previsioni della vigilia. Il primo tempo, terminato con il nostro vantaggio di 2-0 ci ha messo nelle migliori condizioni di gestire la gara nella ripresa e replicare ai tentativi degli avversari di ridurre lo svantaggio.
Il successo ed il conseguente +5 in classifica, ci consente di affrontare con più ottimismo le ultime 5 gare di campionato.”
Guai a rilassarsi, mister Venezia è deciso: “Non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Il traguardo è vicino ma non ancora conquistato. Già il prossimo turno di campionato, dopo la sosta del 22/2 ci potrebbe dare maggiori indicazioni. Mantenere invariato il vantaggio con una giornata in meno da giocare potrebbe essere il crocevia decisivo per la vittoria del campionato.”
La prossima settimana il campionato sarà fermo, mister Venezia avrà tempo di recuperare i vari calcettisti che hanno avuto piccoli fastidi muscolari: “La pausa sarà salutare in questo fase del campionato. Ci consente di favorire il recupero di Erba, Galeotafiore, Lombardi, Di Marzo e Lepore, reduci da infortuni di lieve entità.”