Covid, Franza: “Ariano a testa alta: che si racconti anche di questa Ariano“

“Non intendo entrare nel merito delle questioni e delle dichiarazioni rilasciate, poiché presumo che il Presidente della Regione abbia elementi a disposizione per poter affermare quanto detto.
Si è parlato di un probabile principio di contagi risalenti a ben prima dell’istituzione del regime di “zona rossa”, e si è ringraziato gli arianesi per la partecipazione agli screening dei test sierologici.
È mancata, tuttavia, la trama di questo racconto, fatta di senso di responsabilità dimostrato dalla stragrande maggioranza degli arianesi.
 Senso di responsabilità che ha fatto da contraltare a una gestione, a mio avviso, quantomai discutibile dell’emergenza sanitaria, che, dopo due mesi di accorati appelli da parte dell’intera comunità, ha trovato nell’intervento dell’Istituto Zooprofilattico una prima concreta svolta sul fronte dell’indagine epidemiologica.
Questo quanto è mancato.
Rinnovo l’invito al Presidente della Regione, perché venga qui e si confronti con quell’Ariano che non è stata raccontata, e il cui grande senso di responsabilità è stato dimostrato in questi lunghi mesi di difficoltà.
Ariano che non molla, Ariano a testa alta”.
Enrico Franza